Va a fare il bagno, scompare misteriosamente

Nonostante gli sforzi, di lei sono stati ritrovati esclusivamente gli effetti personali. A nulla è servito l’impiego degli strumenti a disposizione delle varie forze dell’ordine. La mobilitazione di numerosi mezzi e uomini è servita solamente a rendere il tutto più inquietante, perché è stata perlustrata l’intera area, senza ottenere i risultati sperati.

Una vacanza trasformatasi in un incubo per alcune persone, un gruppo di amici con il desiderio di rilassarsi e trascorrere dei momenti piacevoli tra divertimento e relax, bagnati dalle acque del mare salentino. Purtroppo quanto verificatosi ha rovinato le vacanze a tutti loro, molto probabilmente rendendoli angosciati, ansiosi e tristi. Per delle ragioni più che valide, del resto.

Partiti insieme, per una villeggiatura in compagnia, finiscono con il rimanere preoccupati per la misteriosa scomparsa di una loro amica, che era insieme a loro. La donna, dopo essersi fatta un bagno non si è più vista. Un episodio che ha gettato tutti nello sconforto, preoccupati per le sorti dell’amica.

La vicenda, che si è verificata nel leccese, è stata denunciata alle forze dell’ordine. La guardia costiera ha fatto partire le ricerche della donna in questione, una 58enne proveniente da Ascoli. L’episodio è accaduto durante l’ultima settimana del mese di giugno. Verso mezzogiorno si era tuffata in acqua, nella zona di Lido Marini, ad Ugento.

Prima di andarsi a bagnare, in quell’occasione aveva detto agli amici che li avrebbe raggiunti poco dopo. Gli amici l’attendevano nella casa vacanze, ma notando che non tornava più da un bel pezzo, e che risultava anche irrintracciabile, hanno iniziato a preoccuparsi. Per tale motivo sono dovuti ricorrere all’aiuto delle forze dell’ordine.

Da quanto si apprende, la guardia costiera ha avviato le indagini con l’ausilio di una motovedetta, con la quale è stata perlustrata la zona. Sono poi intervenuti i sommozzatori dei vigili del fuoco, oltre che quattro elicotteri (di pompieri, polizia, guardia di finanza e guardia costiera) che hanno tentato di dare una mano nelle ricerche.

Una scomparsa avvolta nel mistero, aggravata inoltre da un ritrovamento che ha messo ancora più ansia: sulla spiaggia sono stati individuati alcuni oggetti personali della turista, ossia un copricostume, le sue ciabatte e due telefonini.

Della notizia della scomparsa sono venuti a conoscenza anche i familiari, i quali non erano con lei in vacanza, e per la preoccupazione hanno deciso di raggiungere Ugento, ovvero il luogo in cui si è verificata l’allarmante sparizione, che ha gettato tutti nello sconforto.




Lascia un commento