Perdere peso con la dieta del minestrone versione estiva

minestrone[1]

La dieta del minestrone è ottima anche in estate, se il piatto in questione viene fatto raffreddare a dovere. Molto salutare, il minestrone se mangiato con frequenza aiuta a disintossicare, e con una dieta come quella che vi proponiamo vi consente di perdere tanti chili di troppo.

Andrebbe seguita al massimo per una settimana, ad esempio tramite lo schema di seguito indicato.

Di lunedì, per colazione scegliete una tazza di caffè oppure tè, seguita da mele e pere a sazietà. Per spuntino, un succo di frutta senza zuccheri aggiunti. A pranzo, minestrone e mele. Per merenda, un succo di frutta senza zuccheri aggiunti. A cena invece, minestrone e pere.

Relativamente a martedì, a colazione una tazza di caffè o tè assieme a mele e pere. Come spuntino, optate per una tazza di tè. Per pranzo invece, oltre al minestrone, anche altre verdure (bietola e cicorie, oppure radicchio verde, oppure indivia e broccoletti cotti). Per merenda, scegliere tè o caffè. A cena, un minestrone, poi 200 grammi di patate lesse con 10 grammi di burro (oppure 350 grammi di funghi cotti assieme a 2 cucchiaini di olio d’oliva extra vergine).

Circa il mercoledì, di mattina tè o caffè assieme a pere e ananas. In qualità di spuntino, un succo di frutta senza zuccheri aggiunti. A pranzo, minestrone, seguito da carote e carciofi. Per merenda, scegliete un succo di frutta senza zuccheri aggiunti. A cena, invece, minestrone e altra verdura (peperoni, melanzane, zucchine grigliate).

Giunti a giovedì, il menù prevede delle variazioni. A colazione, un cappuccino di 200 ml di latte scremato e una banana. Per spuntino, una tazza di tè o caffè. A pranzo, 200 grammi di yogurt magro (oppure 150 grammi di ricotta, oppure 120 grammi di mozzarella o gorgonzola o caciotta) e una banana. A merenda, una tazza di tè. Per cena invece minestrone, seguito poi da un frappè che sia preparato con 200 ml di latte ed una banana.

Inerentemente il venerdì, a colazione bere caffè, mentre nell’orario dello spuntino bere tè. A pranzo, scegliere 300 grammi di pesce cotto a vapore (uno tra merluzzo, nasello o sogliola) oppure 300 grammi di calamari o seppie cotte alla griglia, e in seguito pomodori. Nell’ora di merenda, bere del tè. Per cena, infine, 200 grammi di pesce grigliato (rombo, spigola oppure orata) oppure 150 grammi di tonno al naturale, o ancora 100 grammi di salmone affumicato.

Circa il sabato, caffè di mattina, tè nell’ora dello spuntino. Per pranzo, scegliere una o 2 bistecche di manzo o vitellone alla griglia seguite da zucchine e finocchi cotti a vapore. A merenda, invece, una tazza di tè, mentre a cena un minestrone seguito da 300/400 grammi di pollo arrosto.

Infine, la domenica. Il menù di questo giorno, prevede di mattina 2 fette biscottate integrali con 2 cucchiaini di marmellata e una tazza di caffè. Per spuntino, succo di frutta senza zuccheri aggiunti. Inerentemente al pranzo, 150 grammi di riso integrale, condito con verdure a vostra scelta e seguito da asparagi, cipolle e carote cotte a vapore. Per merenda, un bicchiere di succo di frutta senza zuccheri aggiunti. Per cena, infine, minestrone seguito da cetrioli e barbabietole.




Lascia un commento