Il fiore preferito e la personalità di un individuo sono collegati

I fiori rispecchiano la personalità degli individui: in base a quello che maggiormente piace ad una persona, è possibile capire che tipo di carattere possiede. Un po’ come avviene con i colori.

Ovviamente, non sempre vi è una connessione diretta tra la preferenza ed il proprio comportamento; tuttavia, quanto segue è un elenco che può evidenziare delle tendenze.

Ad esempio, il papavero è il fiore maggiormente gradito dagli individui positivi ed un po’ eccentrici. Si tratta di coloro che sono i più creativi, nonché tendendi ad essere attratti dalle novità. Si rivelano con una personalità carismatica, e non è facile dimenticarsi di loro. Non è un caso se i papaveri vengono adoperati come simbolo del ricordo.

L’iris, dal greco “arcobaleno”, rappresenta ottimismo. Questo fiore risulta molto apprezzato da coloro che possiedono significative doti di artista. Si tratta di individui energici, che spesso possiedono una spiritualità molto forte.

La rosa è molto spesso adoperata come emblema di amore e di romanticismo. Nasce in Inghilterra, e viene apprezzata dalle persone che sono particolarmente premurose, con un lato femminile altamente sviluppato, e che tendono a voler tirare fuori sempre la parte migliore degli altri, rischiando a volte di risultare fin troppo esigenti (ma del resto nessuno è perfetto).

Il tulipano viene in genere amato da coloro che amano viaggiare, e nonostante il fatto stiano sempre in viaggio, e sempre alla ricerca del cambiamento, avvertono un grande affetto nei confronti degli amici di infanzia e della famiglia.

Il giglio, ai tempi degli antichi greci, era ritenuto un fiore che nasceva dal latte della divina Hera, colei che rappresenta la regina degli dei. Le persone a cui piace il giglio sono spesso dignitose, materne, carismatiche, altruiste e tendenzialmente gentili.

L’orchidea, invece, è un simbolo dell’eleganza. Piace alle persone che tendono ad essere eleganti e sofisticate, oltre che spigliate ed intelligenti.

Chi ama la margherita tende di solito a diffondere gioia, è una persona rilassata e possiede tanti amici. Si tratta infatti anche di un simbolo che rappresenta l’allegria. Molto in voga presso gli hippie negli anni sessanta.

Purezza e modestia sono invece alla base della violetta, un fiore che piace alla gente semplice, riservata, dotata anche di uno spirito combattivo.

Fortuna e ricchezza rappresentano il narciso, un fiore che viene amato dalle persone ambiziose, molto organizzate, ma anche molto premurose.

Infine, il girasole è simbolo di audacia, e le persone a cui piace questo fiore sono frizzanti e socievoli, portando con sé gioia e positività, giacché fanno avvertire molto la loro presenza.




Lascia un commento