28enne tenta di vendere una neonata. Choc a Manchester

venditore-neonata[1]

Episodio scioccante capitato in Gran Bretagna: ha tentato di vendere un’anima innocente a vari estranei che passeggiavano tranquillamente in un centro commerciale. Voleva proporre loro uno scambio tutto particolare, che oltre ad essere illegale era ovviamente vergognoso.

Per 1000 sterline, un uomo ha cercato di concretizzare la vendita di una povera neonata di 3 mesi. Lo ha fatto in un centro commerciale, e ha proposto “l’affare” a diversi clienti. Ha trasportato la piccola in una carrozzina, avvicinandosi ai passanti e chiedendo loro se fossero eventualmente interessati alla proposta.

Per tale motivo, a Manchester, la polizia locale ha arrestato un 28enne, adesso accusato di abbandono di minore. La scioccante vicenda colpisce proprio in quanto fa sempre un certo scalpore venire a conoscenza di notizie di questo tipo. Da questo punto di vista, appare quindi logico che l’uomo che ha fatto una simile proposta debba pagare, tuttavia i motivi per cui abbia commesso quel gesto non sono ancora noti.

Indipendentemente dalle giustificazioni che darà il 28enne, certamente rimane scandaloso quanto ha cercato di fare. Il solo gesto fatto con una tale intenzione, fa indignare non poco la pubblica opinione, non a torto del resto.

La notizia proviene dalla testata britannica Indipendent, e rappresenta senza dubbio una di quelle notizie che fanno venire i brividi.

Come si possa pensare di fare qualcosa del genere rimane a tanti un mistero. Ci vuole molto sangue freddo e coraggio per vendere una creatura indifesa e innocente. In un centro commerciale poi, appare davvero qualcosa di assurdo. Anche la polizia del posto ha ammesso tramite il sergente David Henshall che per quanto riguarda l’accaduto si tratta di una “situazione davvero insolita”.

Per tale motivo, qualcuno ha denunciato tutto alle autorità, e per questo motivo è poi partita la “caccia all’uomo”. Allo scopo di individuare il soggetto, gli agenti hanno adottato una strategia originale.

La polizia di Manchester, al fine di individuare il delinquente, ha infatti lanciato un appello ai cittadini, mettendo in bella mostra la foto del giovane ricercato.

Lo ha fatto attraverso il social network di Twitter, postando un messaggio contenente appunto l’immagine in questione. Fortunatamente, tutto si è risolto per il meglio. Il ragazzo è stato infatti individuato nei paraggi del Borton Arcade. Infine, è stato arrestato.

La bambina di tre mesi è invece stata portata in salvo. Qualcuno potrebbe pensare: chissà quali torture avrà subito la povera piccola. Invece, ella sta bene, è sana e salva.




Lascia un commento